lunedì, dicembre 16, 2013

9 Dicembre, rivoluzione giorni 6, 7 e 8!


Aiuto, è un casino.
Pare che la gestione di mille individualità, senza un legame ideologico o politico in comune, sia veramente un problemone. Sembra che si siano resi conto che è piuttosto complicato gestire i mille interessi personali che hanno mosso un tot di persone, così alla cazzo.
Si ritorna, per dire, ad uno dei messaggi dei primi giorni. Quello in cui uno dei rivoluzionari si domandava come mai quando si muovono i sindacati la piazza risponde e funziona.
Ecco perché.
Anzi scusa, perdonami la precisazione: ecco perché, coglione.
Quindi. I leader non sono più per la marcia, ma la base se ne sbatte le palle perché non riconosce i leader in quanto tali.
Pare sia una questione un po’ politica, un po’ fisica. Riassumendo: è difficile trattenere le scorregge se hai mangiato tanti fagioli.
La cosa meravigliosa è la base su internette che, accecata dai dolori di panza, non capisce quale sia il problema di radunare milioni di persone in marcia Roma senza che ci sia un interlocutore con cui organizzare la cosa.
Del resto, su Facebbùk e dietro la tastiera infiammata, ci sono ben pochi problemi di ordine pubblico.
Nei giorni scorsi ha fatto scalpore Monociglio che se ne va dal comizio in Jaguar.
Non è sua.
Magari fosse stata sua, il fatto che sia di un suo amico, un autotrasportatore simpatizzante in difficoltà, è anche peggio.
Quella Jaguar rappresenta al meglio quello che è questa rivoluzione.
La rivoluzione di quelli che hanno sentito il bisogno di comprarsi una Jaguar, e adesso non ci stanno dentro a mantenerla.
Sempre in questi giorni, ne ho sentite di peggio.
Tipo la questione della concorrenza.
Imprenditori che vogliono dallo stato una protezione dalla concorrenza. Bravi. Capaci tutti di fare gli imprenditori così.
Ma veniamo alla turbolenta pagina ufficiale delle rivoluzione.
Il tema del giorno è andare o non andare a Roma, e il disaccordo con le posizioni dei leader.
Si va a colpi di comunicati ufficiali della rivoluzione.
Come si scrive un comunicato ufficiale di questa rivoluzione?
Semplice. Stando tutto a discrezione del singolo, basta scrivere che è ufficiale, in maiuscolo.
Il mio comunicato è ufficiale tanto quanto il tuo.
Evvai!


Venga, pergo...
Può gentilmente infilare la testa dentro questo cappio saponato?
Grazie.
Ora, con il suo permesso apriremo la botola.
Alla forca, con gentilezza e educazione.


La base sostiene che i loro leader dissidenti dalla marcia siano stati comprati dalla politica.
Okay.
Non c'è problema, licenzierete anche loro, giusto?
Rimane sempre il problema di capire che cosa succede dopo aver licenziato tutti, ma fa niente
Troveremo un precario della politica che prenda il loro posto.



Ci sto.
Però devi dirmi che cazzo vuoi vendermi, altrimenti che marketing è?

 Le talpe di Equitalia ci daranno le mappe aggiornate dei pignoramenti.
Ma se hai Facebook, che te ne fai delle talpe pagate (da chi?) all'interno di Equitalia?
Non si fa prima a fare un bel gruppo?

 Non sarà... Un avventuuuraaaaahhh!
Il vero leader è Mogol.

Verissimo!
Oltre alle Cahiman, c'è anche il Linkestein che è una brutta roba! E' tutto pieno di Bildeberg!


Suggerisco: contattatevi tutti telepaticamente, così siete sicuri.


Anche tu hai capito che ogni tanto ci va un'acca.
Okay. Ma calma, non esagerare.
Ora cerca di capire dove vanno gli accenti e poi sei a posto.


Inizia tu.
Comunque, un esercito di 20 milioni di uomini non l'aveva nemmeno Saruman. Ha dovuto creare gli Uruk-Hai apposta. 

Una gita solitaria, alla ricerca di quello che ha preso i soldi.
Ha un che di molto romantico.

Non solo il regime, ma anche i comuni sguinzagliano i dissuasori.
Di sosta.
A forma di panettone.

 Ognun per sè e BellaZio per tutti!



In effetti... Ora che arrivano tutti, ora che trovano Mario, ora che prendono i panini, ora che tutti hanno preso il caffè... Si fa tardi.
Si deve andare direttamente da "loro" a manifestare. Metti che poi "loro" non vengono, diventa un bel casino.
Ma siete sicuri che stiano proprio lì ad aspettarvi?
Misteri rivoluzionari.

Traduco: non me ne frega un cazzo, ma dite qualcosa.


La minicasta!
Abbasso la casta della minicasta!

Hai capito tutto.
Ti mancano giusto due nozioni su: strumentalizzazione, infiltrazione, storia italiana, mafia vera, strategia della tensione, eccetera.
Ti linko un video che devi VEDERE ASSOLUTAMENTEEHHH!!!!!11!!!!!1!!!!!!!!!


 Eh.
La rivoluzzzione non si pianifica!
L'agenda rivoluzzionaria non si può scrivere!

Più o meno ci sei.
Ora vediamo se ti capiscono, o se urleranno alla casta delle questure.

Ma, come?!
E ci hai messo una settimana per capirlo?

 I nomi migliori se li sono già presi.

Io conosco molto bene Twitter!
Sono in confidenza e lo chiamo Ugo.  Ugo Twitter.
Aspetta che apriamo un bel gruppo anche lì.



Bene.
Vi manca solo You Porn e poi siete coperti su tutti i social.





14 commenti:

Giorgio Salati ha detto...

I 2 milioni di uomini di Saruman mi ha fatto molto ridere!

Luigi l'appeso ha detto...

E questi sono quelli svegli, che si prendono la briga di chiedere anziché passare il pomeriggio a guardare uomini e donne, pensa tu.
Ma ora, nonostante l'incredibile disorganizzazione della protesta, c'è una marea di gente in piazza, ognuno con le sue rivendicazioni. Si può sperare in una risposta dai politici o siccome qualcuno scrive senza l'accento non meritano neanche questo? Mi sarebbe piaciuto leggere i tweet durante il '68. (E comunque, Razzi non lo batte nessuno)

marcell_o ha detto...

le persone fanno bene a protestare, ci mancherebbe
dovrebbe però tener conto che il mondo (e segnatamente i guai in italia) non sono cominciati il 9 dicembre
a pensarci bene neanche le proteste sono iniziate il 9 dicembre. guarda cosa ti dico: le proteste so' cominciate da mò!
non è che siccome sei stato a farti i cazzi tuoi per millanta anni e improvvisamente ti accorgi che non potremo essere tutti miliardari ti incazzi, protesti e pretendi che tutti si uniscano a te
per la scuola, la sanità, il carico fiscale, ecc. si protesta già da un po'
è ovvio che 'sta gente merita risposte, ma quali sono esattamente le domande?
tutti a casa subito?
mandare via i banchieri ebrei padroni del mondo?
nuove sovvenzioni ai "padroncini"?

Luigi l'appeso ha detto...

non avevo letto i post precedenti e ci tengo a dire due cose: 1) chi s'è comprato la jaguar e ora chiede le riduzioni delle accise sulla benzina perché s'è accorto che consuma troppo è un coglione e non va nemmeno detto. Io ho la uno di mio nonno, ma vado in giro in bici, perché pure la uno mi sembra uno spreco. 2) che gli italiani hanno colpe gigantesche questo è indubbio, ma mi sembra un po' come al liceo: se boccia un ragazzo la colpa è sua. Se bocciano tutti, forse forse è del professore. Senza bisogno di destabilizzare l'intero apparato scolastico.

Detto questo, indipendentemente dagli studenti di medicina che si so accorti che ci so 3k posti per 10k laureati, indipendentemente dai forconi, dai pensionati, dai cassa integrati, dai precari, e dalle loro rivendicazioni, c'è una richiesta comune: tornare alle urne. E visto che l'attuale legge elettorale delegittima (almeno eticamente) il parlamento, non mi sembra neanche una proposta fuori dal mondo (anche perché c'è chi lo dice già anche in parlamento, con pochi risultati, ovviamente. Civati, tanto per dirne uno). Senza bisogno di tirare in ballo militari (e comunque, chi li invitava a togliersi i caschi, sono anni che li invita a farlo per i notav e per le altre proteste mal gestite)

Skull ha detto...

Dié, ti devi aprire un blog solo di commenti sulla politica: ti viene particolarmente bene ;)

Luigi l'appeso ha detto...

Dico solo questo e mi zittisco: io ti voglio bene Diè e mi sono fatto un sacco di risate a leggere, ma alzi la mano chi è stato a una protesta e non ha mai sentito dire fesserie per strada. Oggi le fesserie sono registrate online. E si fa bene a riderne. Ma che non si delegittimi una protesta in cui affianco a chi s'è speso la pensione al videopoker ci sono i supplenti di prato che sono stati sorteggiati per essere pagati, perché i soldi non bastavano per pagarli tutti. A sto punto, che differenza c'è? Sempre lotteria è.

Engelium ha detto...

OK Die' a questo punto è uficiale: voglio fare all'amore con te :P

ancora rido per gli Uruk-Hai XD

Pog ha detto...

Forse la rivoluzione di oggi DEVE partire da youporn: oscura youjiz, youporn, tubaholic, xvideos... oscurali tutti e davvero non ci sarà bisogno di organizzazione per far scendere la gente in strada.

"Notturno" di asimov ci farebbe una pippa a quel punto (in senso metaforico.. altrimenti ciao rivoluzione!)

calmood ha detto...

Beato te che puoi permetterti di deridere la rabbia di centinaia di migliaia di persone. Ti invito a riflettere, amico mio: saranno tutti teste di cazzo quelli che scendono in piazza o sostengono in qualsiasi altro modo la protesta? Indubbiamente ci sarà chi strumentalizza, ci sarà chi vuole solo fare casino...ma ci saranno anche quelli che hanno un motivo davvero fondato per essere lì. Ti sei reso conto che in italia, oggi, si sta male?

...ma torniamo a noi, non divaghiamo: a mio parere sei abbastanza triste, sai? Sei triste a sparare minchiate su una cosa del genere, non c'era qualche altro passatempo? Ad esempio, non lo so, in assenza di ogni altro spunto anche la zootecnica o l'agricoltura può essere divertente sai?

C.

Diego Cajelli ha detto...

@calmood
Grazie per avermi bacchettato!
STAK!
STAK!
STAK!
Non le mandi certo a dire, eh...
Grazie ancora, mi hai proprio convinto.
Sono una persona ohrribileeeeeehhhh.
Cambierò.
Grazie a te.

luca claretti ha detto...

no Calmood, mi dispiace, ma dal mio punto di vista sono tutti degli idioti. esiste un modo fantasmagorico per cambiare il paese ed essere attivi nella vita politica del proprio paese, senza scendere in piazza, ed è esercitare il diritto di voto. le ultime elezioni hanno dimostrato che gli Italiani non sono in grado di scegliere in modo sensato, e quella che viviamo ora è ne è una diretta conseguenza.

calmood ha detto...

@Diego Cajelli persona orribile? No, IO sono una persona orribile, posso essere molto più offensivo di così, e detto francamente non me ne frega un cazzo di cambiarti ^__^' dico solo (my 2 cents) che è da mentecatti pisciare e scrollarselo sulle motivazioni di tante persone, dove c'è il marcio ma, ripeto, per me c'è anche la ragione.
E liquidarla con "la colpa è degli italiani che hanno votato male" è - dal mio punto di vista - una risposta che non dice una beata minchia, perché a voler spaccare il capello in quattro, è da mo' che il popolo non decide più chi va ad occupare le poltrone in ultima analisi ;) oltre questo punto c'è soltanto la lotta - dal mio punto di vista - in tutte le sue forme.

In ogni caso, visto che la zootecnia non ti piace, e mi sa tanto neppure la pesca alla trota crescentina, io ti dico: hai la vocazione del blogger? Vuoi dire la tua su questa cosa? Fai un'analisi seria della protesta, se ti riesce, un articolo dove analizzi le posizioni e le motivazioni delle parti in causa e poi sputi la tua sentenza, il tuo "secondo me si/no perché"...sei capace? Questo è un contributo costruttivo: ma a giudicare dal tono della tua risposta, credo tu non abbia molta legna da bruciare su questo fuoco, la dico giusta? ;)

luca claretti ha detto...

@Calmood, perchè dici che non è più la gente a decidere chi occupa le poltrone? ah già è vero, Berlusconi non l'ha votato nessuno, dimenticavo.scusa

Diego Cajelli ha detto...

@calmood
Suvvia!
Sii realistico. Non hai la penna abbastanza affilata per essere offensivo. Al massimo puoi essere un po' fastidioso.